Risotto al tartufo

in un tegame scaldate metà del burro e fatevi appassire, a fuoco bassissimo, la cipolla tagliata finemente precedentemente con una mezzaluna (la cipolla dovrà cuocere appassire lentamente ma senza prendere colore!)

appena il soffritto sarà pronto unitevi il riso, alzando un pò la fiamma, e lasciatelo tostare un paio di minuti fino a quando sarà diventato lucido e trasparente

sfumate il riso con il vino e, una volta evaporato, aggiungete poco alla volta il brodo bollente, mescolando di tanto in tanto, fino a portarlo a cottura

quando il risotto sarà cotto, spegnete la fiamma e mantecate con il restante burro, il parmigiano grattugiato e la panna (facoltativo: io ho aggiunto, per dare ancora più aroma al risotto anche del formaggio al tartufo), copritelo e lasciatelo riposare un paio di minuti

impiattate il risotto (io ho usato un coppa-pasta) e servitelo caldissimo spolverandolo con abbondante tartufo affettato a lamelle sottili sottili

 

www.vigneolcru.com utilizza i cookies. Clicca su MORE per approfondire cosa sono i cookies. Clicca su CHIUDI per accettare i cookies.