Improvvisamente, dopo l’ondata con temperature sopra ai valori medi, si è verificato nei giorni scorsi un brusco calo delle temperature.

Fortunatamente in Oltrepò, tranne alcuni fondovalle, non si sono verificati grossi danni da gelate (in allegato le foto di alcuni germogli colpiti. Fonte: Coprovi).

In altre zone dell’Europa, come Borgogna, Loira e anche in Italia (Abruzzo e Alto Adige) si sono avuto grossi danni da gelo.

Nella foto allegato si possono vedere i famosi “fuochi” accesi dai vignaioli in Francia per contrastare l’improvviso calo delle temperature.

Il germoglio verde colpito da gelata diventa infatti bruno subito nelle prime ore successive prima di seccare causando di conseguenza una perdita di produzione.

In Oltrepò Pavese si è registrato solamente un brusco rallentamento dell’attività vegetativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *