Tottavilla – Lullula arborea Linnaeus, 1758

Atlante della Fauna selvatica italiana – Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Alaudidi
Genere: Lullula
Specie: L. arborea Linnaeus, 1758

Vive in quasi tutta l’Eurasia, ed Africa, nidifica in tutta l’Italia, in habitat collinari, e di montagna molto vari.
Ama i luoghi sabbiosi semiaperti: lande, boschetti radi o margini delle foreste; frequenta anche i campi per nutrirsi.

Sono state descritte le seguenti sottospecie:
– L. arborea arborea (Linnaeus, 1758)
– L. a. pallida (Zarudny, 1902)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 15 cm
Apertura alare: 27-30 cm

Si presenta con il becco sottile, le guance di colore bruno tendente al rossiccio, i segni sopracigliari che si congiungono alla nuca. La marca sopra-alare è bianca. La coda è corta.

Biologia

Si nutre di insetti catturati sul terreno.
Nidifica sul terreno. Il nido è ben mimetizzato fra i ciuffi d’erba. Ha un periodo di nidificazione molto lungo, da marzo, fino ad agosto. La covata è composta da 3 a 6 uova biancastre picchiettate di marrone. Fa da 1 a 2 covate all’anno. I pulcini lasciano il nido prima di saper volare.

FONTE: http://www.agraria.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *