Le barbatelle devono essere conservate fino al momento dell’impianto in completa inattività. Nel caso si posticipi la posa, per vari

motivi, conviene conservare le barbatelle in scatola chiusa ed in cella frigorifera ad una temperatura attorno ai +4°C.

Nel caso di utilizzo di piante frigo-conservate della stagione precedente è bene prevedere abbondante reidratazione con messa a

bagno per 48 ore con ricambio d’acqua e l’impianto a stagione vegetativa avviata quindi fine aprile, maggio e giungo. Indispensabile

è l’irrigazione post-impianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *