Una viticoltura moderna deve per forza cercare di migliorare le caratteristiche fisiche, chimiche e microbiologiche di un suolo.

A questo proposito una fonte di sostanza organica molto importante, spesso poco considerata, sono i sarmenti di potatura.

Molto spesso vengono raccolti, ammassati all’esterno del vigneto per poi essere bruciati.

Questa pratica si dovrebbe fare solo in presenza di malattie del legno da debellare. In alternativa vengono trinciati in vigneto al fine di restituire sostanza organica al suolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *