L’ingresso di aria gelida proveniente dalle regioni artiche, verificatosi nei giorni scorsi ha prodotto un drastico calo delle temperature che ha causato danni ai germogli nelle aree di accumulo dell’aria più fredda.
Tale fenomeno ha interessato ampie zone del territorio con danni di intensità ed estensione variabili in funzione delle caratteristiche orografiche dell’areale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *