Dopo un breve appassimento, grazie alle ottime condizioni meteo dell’autunno 2016.

Tutta la malvasia è stata tolta dai graticci e pressata.

Il mosto molto zuccherino è stato subito messo in barrique dove inizierà la fermentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *