Siamo ormai nel pieno della famosa primavera meteorologica che secondo alcuni studiosi va dal 1 marzo al 31 di maggio.
Così come l’autunno, questa è una stagione intermedia. È di conseguenza normalissimo assistere ad un’alternanza di giornate piovose (talvolta fresche) con giornate soleggiate con temperature miti.

Che la primavera sia iniziata lo si nota anche dalla foto della Roverella (Quercus pubescens).
Questa specie è tra le più diffuse in Italia. Ha la caratteristica di avere delle foglie “semipersistenti” che cadono lentamente quando inizia il germogliamento delle gemme.
Grazie a questo, essa è riconoscibile anche in pieno inverno con la sua chioma che si presenta con parte delle sue foglie di un bel colore rossiccio-marrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *